Ultimamente sta venendo molto di moda questo matrimonio definito “urban chic” che io consiglio di solito a coppie giovani  amanti dello stile moderno, che adorano città come New York, che amano l’arte, la letteratura.

Si tratta di soluzioni estremamente moderne : fabbriche ristrutturate ,gallerie d’arte vecchi edifici in parte ristrutturati ma che mantengono la loro particolarità con grandi vetrate, travi in acciaio o legno e mattoni a vista.

E’ un matrimonio per amanti dell’arte, letteratura, musica infatti gli spazi si trovano si solito in città metropolitane.

Gli arredi allestimenti saranno con pezzi di design, divani in pelle capitonne, luci colorate sui muri per evidenziare i mattoni o qualche particolarità.

Musica con band emergenti, artisti di strada, jazz e blues.

I tavoli potrebbero essere di legno grezzo o con tovaglie di cotone sul grigio o toni del marrone , sedie in ferro  o trasparenti e varie candele per creare sempre l’atmosfera che non deve mai mancare.

Il menù può essere particolare: ricco buffet di finger food , cena anche vegetariana o sushi; particolare attenzione ai vini champagne ed etichette pregiate fanno la differenza.

Angolo rum e gin pregiati con sigari sono molto apprezzati.

Quindi ricevimento elegante ma informale dove anche il look sposi si adegua: sposa abito moderno e semplice,

sposo completo classico slim magari blue elettrico molto inglese oppure un dandy estroso : pantalone scozzese con giacca tinta unita blu o nera.

La torta dovrà essere molto moderna , non a piani anche una millefoglie in show-cooking con frutta fresca.

La bomboniera potrebbe essere un libro amato dagli sposi con dedica particolare.